Di Karen Berg

Questa settimana, ci viene data la forza e l’abilità di creare Luce dove una volta non ce n’era.

Il Creatore è la Causa Primaria. Tutte le cose che sono emerse dopo ne sono solo l’effetto. Mentre il Creatore è paragonato al sole, noi siamo paragonati alla luna. Tutta la creazione è come la luna e ne è l’effetto. Come la luna, noi non generiamo Luce da soli, ma siamo canali e riflesso della Luce che offriamo. Siamo vasi della Causa Primaria. Il nostro scopo spirituale, nel venire in questo mondo, è sviluppare l’abilità di rivelare la Luce del Creatore e usarla per rimuovere l’oscurità. Questo mondo è come la luna, non offre luce di per se. Tuttavia, prenditi un momento per pensare a quante cose belle esistono e per contemplare tutto il bene che abbiamo creato in tutta la storia dell’umanità. Questo mondo potrebbe non offrire Luce propria, ma noi siamo qui.

Ognuno di noi ha il privilegio divino di diventare vaso per il Creatore e di rivelare amore e bellezza. Guardati intorno. Riesci a vedere tutte le cose meravigliose che l’umanità ha creato e realizzato? L’amore di famiglie, generazione dopo generazione. I momenti di grande leadership e cambiamento sociale in cui abbiamo combattuto per la libertà e per la dignità umana. Le opere magistrali di arte, letteratura e musica che si trovano in tutti gli angoli del mondo. Ma soprattutto, riconosciamo i molti cuori che si sono aperti e gli atti d’amore che sono fatti per millenni qui sulla terra. La Luce si costruisce lentamente. Ogni anno che passa riveliamo, lentamente, sempre più bontà. Questa settimana prendiamo le redini dell’azione e impegniamoci a rivelare l’ultima e residua Luce di cui ha bisogno questo mondo. Vediamo il nostro mondo, come la luna, che lentamente si costruisce e brilla più luminosa nel corso della storia. Ci impegniamo nel nostro percorso spirituale per rivelare la Luce di cui noi e il mondo abbiamo bisogno. Siamo così vicini al raggiungimento di tutto ciò e siamo stati inviati qui per raggiungerlo. Questa settimana facciamo un altro passo verso questo il più autentico traguardo spirituale.

La nostra porzione di questa settimana è la prima parte del nostro nuovo libro della Torah. Iniziamo il quarto dei cinque libri con la porzione di Bamidbar. Bamidbar significa “nel deserto”. Gli Israeliti stanno viaggiando nel deserto una volta liberati dall’Egitto. Il deserto è un posto dove si ritiene che niente esista. È privo di luce. Il nostro mondo è come la natura selvaggia del deserto. Siamo davvero nel deserto, bamidbar. Questa porzione ci presenta l’energia del quarto libro della Torah che si riferisce più strettamente al nostro mondo e alle nostre azioni in esso. La vita può sembrare un deserto, indipendentemente dal clima in cui possiamo vivere. Dopo l’Egitto, gli Israeliti sono stati presi sotto l’ala del Creatore ed entrati nel loro viaggio spirituale. Il deserto è lo sfondo necessario per questo santo sforzo. È solo nell’oscurità che possiamo rivelare Luce. Perché solo quando si crea spazio e distanza dal Creatore possono essere viste le nostre piccole Luci. Nella porzione di Bamidbar, gli Israeliti hanno il dono di nuova e vitale energia per prosperare nel deserto della vita. Il Creatore chiede a Mosè di potenziare e rafforzare gli Israeliti, attraverso un processo di conteggio, così essi siano incoraggiati a continuare il loro viaggio nel rivelare la Luce in questo mondo. Vengono creati campi e gruppi tra gli israeliti. Tuttavia, a un livello più profondo, gli Israeliti erano effettivamente elevati rispetto alle influenze negative dello zodiaco e degli elementi della natura. Anche noi, in questa settimana, riceviamo questa stessa assistenza divina.

Con Bamidbar siamo rafforzati nel nostro viaggio spirituale. Siamo aiutati a superare le sfide e le inclinazioni che ci impediscono di risvegliare in noi un cuore amorevole e generoso. Siamo aiutati a superare gli ostacoli che ci impediscono di amarci l’un l’altro e di rivelare Luce nel nostro “mondo deserto”. Bamidbar discute anche del lavoro unico dei Leviti nei confronti del Tabernacolo. I Leviti erano gli Israeliti che non parteciparono alla creazione del Vitello d’Oro. Anche mentre erano in Egitto, erano straordinariamente spirituali e ispirarono gli altri Israeliti a perseguire una relazione con il Creatore. Leggiamo che i Leviti devono essere ulteriormente dotati di energia per essere spirituali, amorevoli, premurosi e forti nella loro relazione con il Creatore. Prima, nella Torah, Mosè aveva chiesto: “Chiunque è per il Signore, venga da me”. Tutti i Leviti si radunarono da lui. Bamidbar ci dà il potere di cui abbiamo bisogno in questo mondo per rivelare la Luce del Creatore e avvicinarci a Lui. Siamo solo la Luna, ma attraverso i doni di Bamidbar, ci viene conferita la capacità di rivolgerci verso al Creatore e riflettere la Sua grande Luce attraverso il nostro mondo, rimuovendo l’oscurità esistente.

La vita, a volte, può essere un luogo freddo, luogo di paure e dubbi. La natura, può sembrare selvaggia. Senza la nostra cura e il nostro sforzo spirituale, il mondo può trasformarsi e passare dall’essere Luce ad una luna calante. Tuttavia, non deve essere così. Siamo venuti in questo mondo per unire la Luna con il Sole. Siamo qui per essere il il mezzo grazie al quale la Luna potrà brillare come il Sole. Siamo qui per aprire i nostri cuori e amarci gli uni gli altri il più possibile. E, nel processo, riflettere e rivelare la totalità della Luce del Creatore, rimuovendo il dolore e la sofferenza dal paesaggio umano. Questo non è altro che il nostro scopo e la ragione per cui esistiamo. Questa settimana, ci viene data la forza e l’abilità di creare Luce dove prima non c’era niente. Ci è concesso il potere di trasformare la Luna nel Sole e accendere la Luce dentro di noi e nel mondo.

Nella tua meditazione, porta i tuoi pensieri al cielo della notte. Immagina una Luna piena, bella e luminosa. È il Sole di mezzanotte. Brilla splendente ed è nel suo pieno fulgore. Illumina tutto il cielo. È piena, al suo apice. Ora, visualizza anche te allo stesso modo. Visualizzati al tuo massimo potenziale. Visualizzati mentre vivi la vita che desideri. Stai facendo ciò che ami e ogni giorno manifesti i desideri più autentici del tuo cuore. Sei una forza d’amore e di condivisione in questo mondo. Vedi il tuo potenziale e il tuo contributo, nelle cose che manifesti e crei. Senti il tuo cuore aperto mentre dai amore a tutti e a tutto. Splendi come il Sole. Anche se potremmo mai avere una nostra Luce, non è importante. Siamo una sola cosa con il Creatore e con la Luce. Non c’è più alcuna differenza tra il Sole e la Luna, tra la causa e l’effetto, e tra noi e il Creatore. Tutto si è unificato e la Luce ora riempie tutto il nostro mondo.