Karen Berg

Questa settimana, abbiamo l’opportunità di far risplendere Luce sui nostri problemi, trasformando le sfide in benedizioni. Ci è dato il dono di far pendere la bilancia verso il bene. Questa settimana, abbiamo la festa di Lag B’Omer per lanciare la sua Luce e illuminare il nostro cammino verso una nuova gioia, speranza e nuove benedizioni.

Non importa chi siamo o quanto successo potremmo avere, tutti affrontiamo sfide e difficoltà. La vita è piena di benedizioni, ma ci sono anche momenti in cui siamo testati. Ma è il Creatore il responsabile delle difficoltà nella nostra vita, colui che è l’energia di tutto l’amore e la condivisione? Non ci credo. La Luce splende sempre, dà e desidera insegnarci. Siamo noi che ci allontaniamo da questa Luce. Tuttavia, il nostro universo è basato sulla saggezza e la compassione. Le sfide che si presentano sono, in realtà, benedizioni sotto mentite spoglie. Doni nascosti, che aspettano solo di essere rivelati. Dietro ogni difficoltà ci sono grandi tesori che potremmo ricevere solo attraverso le sfide. A volte siamo testardi, e poco disposti a cambiare i nostri modi. A volte non lasciamo al Creatore altra scelta che inviarci una difficoltà per poter finalmente imparare la lezione. Tuttavia, quanto più siamo disposti a lavorare su di noi,  appariranno più benedizioni e meno sfide. Il Creatore ci invia sempre le esperienze più misericordiose e in ogni dolore ci attende un regalo. Questa settimana, abbiamo l’opportunità di portare la Luce sui nostri problemi, trasformando le nostre sfide in benedizioni. Ci viene dato il dono di far pendere la bilancia verso il bene. Possiamo contare sulla festa di Lag B’Omer per lanciare la sua Luce, illuminando il nostro cammino verso una nuova gioia, speranza e nuove benedizioni.

La nostra bussola spirituale per la settimana è l’ultimo capitolo del terzo libro dei Cinque libri di Mosè. Bechukotai è la nostra porzione della settimana ed è il capitolo finale del Libro di Vayikra (Levitico). Bechukotai significa “seguirai i miei decreti e le mie leggi”. Per diverse settimane, il Libro di Vayikra ci ha portato attraverso i vari sacrifici spirituali fatti dagli Israeliti. L’intero libro è stato il nostro antidoto spirituale contro l’auto-sabotaggio. Il Libro di Vayikra ha rimosso la nostra negatività che alla fine sarebbe tornata a noi come un boomerang. Le porzioni che abbiamo letto in queste ultime settimane ci hanno purificato. Siamo stati portati ad un livello in cui siamo maggiormente in grado di agire con positività e amore. Questa energia ci ha portato a questo tempo. Bechukotai ci ricorda che quando emettiamo negatività, la negatività ritornerà a noi. Tuttavia, se impariamo ad agire con positività e amore, questo è ciò che ritornerà. Bechukotai è la porzione dei decreti e delle leggi di Causa ed Effetto. Elenca le belle benedizioni spirituali che accadranno quando sceglieremo di seguire la Luce del Creatore. Abbiamo ricevuto protezione, salute, prosperità e il privilegio di camminare nella Luce del Creatore. La porzione di Bechukotai ci ricorda che se ci allontaniamo e cominciamo ad agire con negatività verso il genere umano, questa energia si rifletterà solamente nella nostra vita. La scelta è nostra. Il Creatore ci chiede di seguire i Suoi decreti, le leggi dell’amore e della positività e queste azioni sono semi che fioriranno in una vita ricca di benedizioni.

Rav Shimon sapeva di questo segreto. Fu grazie all’amore puro e autentico che esisteva tra lui e i suoi studenti che fu in grado di portare in questo mondo il santo Libro dello Splendore, conosciuto come lo Zohar. Fu attraverso il puro amore reciproco che Rav Shimon e i suoi studenti furono in grado di incanalare il potere della Redenzione Finale e portare la più grande Luce che sia mai esistita in questo mondo. Lo Zohar ha il potere di aiutare a eliminare le sfide e l’oscurità solo stando alla sua presenza. L’anniversario di Rav Shimon, di quando lasciò il mondo cade in questa settimana. È una festa conosciuta come Lag B’Omer. Qualcosa di molto speciale accade in questo giorno. A Lag B’Omer, l’energia dell’universo si sposta verso benedizioni e la bontà. Dopo il periodo di energia stimolante, conosciuto come l’Omer, Rav Shimon e Lag B’Omer irrompono nel cosmo illuminando con amore, Luce e benedizioni, tutto il mondo. L’amore autentico che Rav Shimon fu in grado di raggiungere, rivisita il nostro universo e trasforma qualsiasi negatività in positività. Lasciamoci alle spalle sfide e difficoltà e accogliamo le benedizioni. La porzione di Bechukotai ci chiede di seguire la via dell’amore e della positività, in modo che possiamo attirarle anche nelle nostre vite. Rav Shimon arriva questa settimana per garantirci che faremo questa connessione. Meritiamo, in questa settimana, tutta la sua energia. Ci viene inviata la sua grande Luce e amore affinché possiamo connetterci a tutte le cose positive che questo mondo è in grado di dare. Chiudiamo l’ultimo capitolo del Levitico. Scegliamo l’amore. Scegliamo la luce. Scegliamo le benedizioni. Rav Shimon ci prende per mano e ci guida verso il sentiero delle benedizioni che è nostro, per diritto di nascita.

Questa settimana nelle tue meditazioni, preparati per la Luce del Lag B’Omer

Porta te stesso lontano nella terra di Pekkin, in Israele. Mentre vieni nella grotta dove Rav Shimon ei suoi studenti hanno creato unità e amore così completo e puro che la Luce della Redenzione Finale ha cominciato a brillare. Con questa Luce vennero protezione, salute, prosperità, immortalità e tutte le benedizioni possibili. Dall’oscurità ci uniamo alla Luce. Dalle sfide e dalle difficoltà, ci muoviamo verso opportunità, gioia e bontà. Guarda questa grande luce che brilla da questa piccola caverna e guardala lentamente espandersi a tutto il mondo. Guardalo inghiottire. Questa è la luce dell’amore e tutto ciò che è buono. Ogni anima sulla terra si bagna in questo splendore. Alla fine, la fine delle tenebre è finalmente arrivata, e il cammino verso le benedizioni è davanti a noi.