Questa settimana ha inizio la Nuova Luna del Cancro. Questa è una luna nuova particolarmente potente, poiché la luna è il nostro corpo celeste e dominerà i prossimi 30 giorni. Ciò si verifica solo una volta all’anno. È come se venissimo al mondo questa settimana, con un vaso vuoto, pronto e disponibile a ricevere. Ovunque ci sia un vaso, la Luce lo riempirà automaticamente. Questa settimana, siamo tutti pronti e desiderosi di ricevere la Luce che ci rinnova.

Al termine di ogni giornata, abbiamo l’opportunità di guardarci indietro e riflettere sui nostri successi e su dove avremmo potuto andare fuori rotta. Facciamo in modo che possiamo iniziare il giorno successivo leggeri e liberi dal nostro passato. Alla fine della settimana, abbiamo un’altra opportunità per fare lo stesso. Quindi, alla fine del mese, possiamo rivedere tutti i 30 giorni. Possiamo ristabilire i nostri obiettivi, valutare eventuali carenze e prepararci per il prossimo mese. Un nuovo mese lunare è sempre un’opportunità per ricominciare. Possiamo lasciare il nostro passato alle spalle e rinascere. Ogni nuova luna è un rinnovamento e un riavvio del nostro percorso spirituale. Queste aperture del nostro cosmo sono lì per aiutarci e per allontanare le difficoltà della vita. È un dono inestimabile avere consapevolezza di queste finestre del tempo durante l’anno in modo che possiamo beneficiare dell’energia come il Creatore ha inteso. Questa settimana ha inizio la Nuova Luna del Cancro. Questa è una luna nuova particolarmente potente, poiché la luna è il nostro corpo celeste e dominerà i prossimi 30 giorni. Ciò si verifica solo una volta all’anno. È come se venissimo al mondo questa settimana, con un vaso vuoto, pronto e disponibile a ricevere. Ovunque ci sia un vaso, la Luce lo riempirà automaticamente. Questa settimana, siamo pronti e desiderosi di ricevere la Luce che ci rinnova.

La nostra porzione e guida spirituale per la settimana è Chukat. Chukat arriva proprio nel momento perfetto, come stabilito dal Creatore, per aiutarci e lavorare in sintonia con l’energia del cosmo. Chukat e la nuova luna del Cancro ci regalano, sinergicamente, la pulizia e il rinnovamento annuale per il prossimo anno. In Chukat, la speciale formula di guarigione creata dal sacerdote, fatta con la Giovenca Rossa, viene presentata agli Israeliti. Questa formula speciale è stata creata attraverso le ceneri della Giovenca Rossa e fu utilizzata per purificare le persone. Nell’esperienza umana attraversiamo costantemente livelli di pulizia e purificazione. Considerate come ogni giorno c’è bisogno di lavare il nostro corpo. Allo stesso modo, la nostra consapevolezza e il nostro spirito hanno bisogno di rinnovarsi e purificarsi. Le ceneri della Giovenca Rossa fornivano agli Israeliti il rimedio e la purificazione di cui avevano bisogno, e questa settimana lo sarà anche per noi. Mentre la luna nuova del Cancro appare nei nostri cieli notturni, inizia una nuova opportunità di ricaricare le nostre batterie spirituali ed essere rigenerati. La luna è strettamente correlata al nostro essere e al nostro mondo. Non è un caso che sia più vicino in prossimità di tutti i corpi celesti. La nuova luna del cancro è uno dei momenti del nostro rinnovamento personale. È un tempo in cui possiamo essere purificati e il nostro vaso spirituale è capace e disponibile, ancora una volta, a ricevere la Luce del Creatore, libera da ostacoli, blocchi e aree oscure. Chukat arriva per noi durante il mese del Cancro per liberarci delle ragnatele e fare spazio alla Luce che arriva sulla nostra strada. Chiunque veniva cosparso con le ceneri della Giovenca Rossa fu purificato e quindi, fu in grado di ricevere più benedizioni e ulteriore connessione alla Luce del Creatore.

Spesso, ci chiediamo perché la vita non va come è nei nostri desideri. Chiediamo al Creatore perché,  nelle nostre vite, si presentano sfide. Possiamo essere colpiti da malattie e difficoltà. È questa la vita che il Creatore ha voluto per noi? La risposta è un clamoroso no! Il Creatore ha creato solo il bene, qualsiasi cosa diversa dal bene è stata creata da noi. Noi, come la luna, siamo vasi per la Luce. Nella luce esiste l’appagamento e la realizzazione di ogni possibile desiderio. Facciamo affidamento su questa Luce. Tuttavia, siamo venuti in questa esperienza umana per imparare  ad attrarre noi stessi questa Luce, quindi come “guadagnarla”. Ogni notte quando usciamo e guardiamo nel cielo notturno, la luna ci mostra una faccia diversa. Sta cercando la Luce, proprio come noi. Cerchiamo le risposte alla vita. Come possiamo avere più di ciò che desideriamo e meno dolore e sfide? Ci sforziamo di trovare un modo per connetterci alla Luce ed essere solo “pieni” della sua presenza. La luna piena si verifica solo una volta al mese, segnalandoci la nostra attuale esperienza inquieta e fugace con il Creatore. Ma, attraverso un percorso spirituale, possiamo davvero cambiarla. È attraverso la capacità di aprire e purificare il nostro vaso, che siamo poi in grado di accogliere la Luce che desideriamo. Ci avviciniamo alla luna nuova del segno del Cancro e al dono delle ceneri di purificazione trovate in Chukat, per ricevere proprio questo: uno spazio degno e disponibile dove il Creatore possa dimorare. Siamo anche noi nuove lune pronte a ricevere la Luce che il nostro spirito, la mente e il corpo attendono. Siamo pronti a ricevere la Luce del rinnovamento e della guarigione. Il nostro unico compito è mantenere questo stato, non solo oggi, o questa settimana, o questo mese, ma tutto l’anno. Il vaso più puro per ricevere la Luce del Creatore è un vaso d’amore. Più possiamo ricordarci di pensare agli altri, dare agli altri e mostrare gentilezza agli altri, più purifichiamo e allarghiamo la nostra capacità di ricevere maggiormente. Siamo la luna, e siamo nuovi e pronti a ricevere, solo perché siamo finalmente pronti a dare.

Questa settimana, nelle tue meditazioni, prima della luna nuova che inizia mercoledì sera, fai un inventario spirituale della tua vita. Per cosa sei più grato? Quali sono state le gioie della tua vita nell’ultimo anno? Concentrati sui tuoi numerosi doni e scrivili. Prenditi un momento per considerare anche ciò che vorresti vedere di più nel prossimo anno. Qualunque sia la tua mancanza, scrivila. Questo porterà i tuoi bisogni dal subconscio alla mente cosciente. Rivedi il tuo anno e riconosci che stai per avere la possibilità di ricominciare. È tempo di ringraziare il passato per i suoi doni, ma lascia andare. È tempo di ricominciare con un nuovo vaso, resa puro e desideroso di ricevere tutto ciò che è stato fatto per ricevere. Ripulisci i blocchi, le paure e dai il benvenuto alla nuova Luce perchè entri nel tuo essere. Ora sei un vaso corretto. Sei anche tu una luna nuova di zecca nel cielo notturno. Sei nello stato di ricevere il bene per  aiutare e dare agli altri. Sei un canale del Creatore. Sei guarito, rinnovato e pieno, meravigliosamente splendente come quella grande palla di luce nel cielo notturno.