Michael Berg

Il mese di Av, o del segno del Leone, mese in cui stiamo entrando, è governato dal Sole. In quanto tale, si dice nel Ghemara, nel Talmud, che in questo mese, se lo chiediamo, è disponibile il potere del Sole: il potere di far brillare sul mondo la nostra Luce senza fine.

Dice: “Coloro che sono connessi all’amore del Creatore e delle altre persone hanno la forza del Sole”. E questo, ovviamente, non è una coincidenza, perché c’è una connessione tra il mese del Leone e il Sole; noi abbiamo la capacità di ricevere grande forza in questo mese. Ognuno di noi ha il potenziale per avere la forza che ha il Sole, di brillare, all’infinito, sul mondo. Ma come possiamo ricevere questa forza?
Essendo persone, si dice, che non si abbattono quando sono in  imbarazzo a causa di altri, o, quando sentono persone che parlano male di loro, non ne tengono conto. Allora, potranno essere persone forti e veramente potenti.

La storia ci dice che il Sole e la Luna furono originariamente creati uguali. Ma poi la Luna disse: “Non ci possono essere nel cielo due luci grandi e potenti l’una rispetto all’altra”. Quindi, il Creatore disse alla Luna, che era grande come il Sole, “Va bene, allora devi farti piccola. Se sei geloso di qualcun altro, perdi la tua luce. ”E così, la Luna perse la sua luce, mentre il Sole non solo mantenne la propria, ma divenne anche più forte. Perché? Perché, quando il Sole sentì la Luna parlare male, non fece nulla; non si lamentò, non disse nulla al Creatore, non parlò di nuovo con la Luna. E quindi, il Sole  ricevette la sua forza e divenne il centro del nostro Universo.

Rav Brandwein visse una vita simile. Molte persone non solo lo avevano messo in imbarazzo, ma avevano anche detto e fatto cose terribili contro di lui. Tuttavia, ciò non lo fecero mai arrettrare, o addirittura fermare. Una persona come questa, che non si imbarazza o di cui altre persone parlano male, ma che non reagisce mai, nè dice qualcosa, o addirittura la tiene dentro, sono quelle persone, si dice, che ricevono la benedizione della forza come quella del Sole.

E così, in questo nuovo mese del Leone, in cui stiamo entrando, se vogliamo ricevere la forza e il potere di far brillare la nostra Luce all’infinito sul mondo, dobbiamo vivere come viveva il Sole, come un essere che pur sentendo qualcuno che lo mette in imbarazzo o ne parla male, non risponde o non ne tiene conto. Una persona come Rav Brandwein sentiva persone che parlavano negativamente di lui, fu in grado di ignorarle completamente. Pertanto, anche noi abbiamo l’assistenza di questo mese per riempirci di forza e luce, come il sole.