Miriam Ashkenazi

9 Giugno – Shavuot: Cosa Voglio Veramente?

Gli eventi cosmici di oggi ci possono dare sensazioni nebbiose e poco chiare sulla direzione da prendere e sui nostri desideri. Il Sole, che rappresenta la nostra essenza e l’espressione della nostra anima, affronta un aspetto difficile con il pianeta Nettuno. Nettuno apporta energia immaginativa, ma anche illusoria. Oggi, se non siete sicuri in quale direzione muovervi nella, vi sentite dubbiosi o semplicemente non siete sicuri di ciò che veramente volete, lasciate che questa energia passi. Non prendete decisioni o azioni importanti basate su questa temporanea mancanza di chiarezza. Se l’incertezza vi risveglia il desiderio di fuggire da qualsiasi situazione difficile, sappiate che questi sentimenti sono solo temporanei e questa confusione non durerà per sempre. Dietro le nuvole, il sole splende ancora. Dategli tempo e lasciate passare la tempesta. Il sole presto brillerà e saprete e sentirete di nuovo la Luce nella vostra vita.

10 Giugno – Felicità e Successo

Due grandi pianeti, entrambi connessi alla grandezza, al successo, allo scopo e alla felicità, sono oggi in una potente opposizione. Il Sole e Giove fanno crescere le nostre possibilità che tutto sia molto più felice e di maggior successo. Può essere il giorno perfetto per essere un destinatario di una ricompensa, o per concedere una ricompensa a qualcuno che si sente lo merita. Apriti all’abbondanza e al grande potenziale di oggi. È importante, tuttavia, rimanere positivi e avere uno stato d’animo sollevato in quanto ciò contribuirà ad attirare l’intero universo e il desiderio del Creatore di darci. Per aiutare a promuovere una coscienza positiva, prova a iniziare la giornata con esercizi di meditazione e respirazione, concentrati su tutti i doni e le benedizioni che hai attualmente, annota potenti affermazioni o prova a fare qualcosa di carino per un’altra persona. Per unirci con abbondanza e positività, dobbiamo agire con abbondanza e positività. Possiamo attaccarci al Creatore e tutta la sua luce quando condividiamo i suoi stessi attributi di amore, tolleranza e generosità.

11 Giugno – Quello che gli Altri Potrebbero Pensare di Noi

L’energia cosmica di oggi è un importante promemoria del fatto che ci sono momenti in cui ci preoccupiamo eccessivamente delle opinioni dela gente e della nostra immagine. Preoccuparci di come gli altri possono vederci o aver bisogno della loro approvazione può essere una forza che che soffoca la nostra vita. La Luna in Bilancia, e il suo aspetto stimolante di Mercurio in Cancro, ci avverte di non cadere in questa trappola, preoccupandoci di ciò che gli altri potrebbero pensare di noi. Cerchiamo di ascoltare gli altri e di essere aperti ai loro consigli. E’ importante essere sensibile e rispettoso di ciò che gli altri sentono, vogliono, e fanno; però, alla fine della giornata, le nostre decisioni e azioni dovrebbero essere motivate dal desiderio che la nostra anima sia sulla strada che ci porterà più vicini alla Forza della Luce del Creatore. Ognuno di noi ha uno scopo unico da perseguire in questo mondo e non sarà mai compreso o accettato da tutti. Ciò che gli altri potrebbero pensare di noi, in definitiva, non è mai la nostra preoccupazione. La nostra unica preoccupazione dovrebbe essere ciò che sentiamo e pensiamo di noi, e quanto siamo vicini al raggiungimento di questo obiettivo.

12 Giugno: Abbondanza di Opportunità

Uno dei più grandi doni del mese dei Gemelli è la sua abbondanza di opzioni e opportunità che possono arrivare sulla nostra strada. Questo mese può potenzialmente presentare molte possibilità. Per i tipici Gemelli, e per tutti noi, in questo mese, la sfida principale è scegliere e impegnarci nelle nostre scelte. Oggi, pratichiamo la qualità che ci sarà più utile durante questo mese. In qualsiasi area, prenditi il tempo per esaminare tutte le opzioni e, fatta la scelta, dati l’obiettivo di rispettare alla tua scelta. Se viene la sensazione di fuggire, spostarti, cambiare o sostituirla, al contrario resisti un pò più a lungo. Le benedizioni di una decisione possono giungere a compimento solo quando diamo loro il tempo di maturare. Vivi la tua scelta e prenditi tutto il tempo per imparare tutto ciò che puoi qualunque sia la situazione in cui ti trovi nella vita. Questo è il modo in cui potrai raggiungere una connessione più profonda e un’esperienza spirituale più significativa. Ogni percorso che prendiamo, il Creatore è con noi. In ogni situazione c’è una lezione e una benedizione che ci aspetta. Dobbiamo solo essere disposti e aperti a riceverle.

13 Giugno: Sostenere gli Svantaggiati

Il bellissimo trigono tra Marte e Nettuno, oggi, può incoraggiare tutti noi ad agire, a sostenere e combattere per chi è svantaggiato. Marte è il pianeta della guerra e dell’azioni. Quando la nostra motivazione è egoistica, l’energia della guerra e dello scontro è orientata alla negatività. Ma poiché Marte è allineato econ il favorevole aspetto di Nettuno, che è noto per la sua spiritualità e per il sostegno ai deboli, abbiamo un’enorme potere per combattere e lottare per salvare, riscattare, sostenere e aiutare chiunque sia nel bisogno. Prenditi del tempo, oggi, ed esamina come potresti essere parte di un’organizzazione o gruppo di sostegno alle minoranze o alle persone bisognose. Lasciati coinvolgere, parla e fai qualsiasi cosa in tuo potere che possa fare la differenza nella vita degli altri. Il più bello dei miracoli si verifica nelle nostre vite quando facciamo lo sforzo di essere parte del fare miracoli per gli altri.

14 Giugno: Fare lo Sforzo

Oggi, si affrontano Marte e Saturno. Questo scontro mette in conflitto due forze opposte. Marte si basa tutto sull’azione con poco pensiero. Saturno è la forza opposta. Si tratta di calcolare ogni fase del cammino e di lavorare duramente per andare avanti nella vita. Questo evento cosmico è qui per ricordarci che dobbiamo lavorare per tutto ciò che desideriamo ricevere nella vita. Oggi preparatevi a lavorare sodo e a fare lo sforzo necessario per manifestare i vostri sogni e desideri. La restrizione, la determinazione e lo sforzo sono i requisiti spirituali per connettersi alla vera e duratura realizzazione. Ad un certo punto, prima della Creazione di questo mondo, abbiamo ricevuto tutto. Tuttavia, l’unica cosa che non abbiamo ricevuto è stato il privilegio di essere causa di ciò che abbiamo ricevuto. Il Creatore non avrebbe potuto darci questo, solo noi possiamo. Siamo venuti in questo mondo per dare a noi stessi l’ultima cosa che vogliamo: essere la causa della nostra stessa gioia e felicità. È attraverso il nostro dare, l’amore e gli sforzi che facciamo nella vita, la mossa finale e poniamo l’ultimo pezzo del puzzle sulla nostra completa realizzazione e il nostro destino.

15 Giugno – Shabbat Becha’alotcha: Trovare il Passo Giusto

Con l’odierna opposizione di Mercurio e Saturno, potrebbe essere difficile trovare il giusto ritmo. Mercurio, il pianeta in rapido movimento del sistema solare, sta affrontando il conflitto con il lento e spigoloso Saturno. Di conseguenza, oggi potremmo sentire l’energia e il coraggio di portare le cose al livello successivo. Questo potrebbe anche mescolarsi con la sensazione di impazienza. Oppure, al contrario, potremmo sentirci come andassimo contro un muro! Potremmo fare resistenza, dubbiosi o trovare una lista di motivi per cui non dovremmo procedere in avanti. Oggi, il segreto del successo è trovare l’equilibrio. Ogni volta che c’è l’opposizione tra pianeti nel cosmo, è un segnale che è tempo di imparare l’arte di bilanciare entrambe le forze e trovare la via dell’equilibrio. La Kabbalah insegna che, unificando due forze opposte, si creano i miracoli e la Luce che cerchiamo. La restrizione è lo strumento che consente a due di diventare uno. In che modo il fuoco e l’acqua possono unire le forze? Quando l’acqua è limitata e contenuta, e può, quindi, essere messa sul fuoco. Come possiamo ricevere, e, al tempo stesso, essere anche una forza di condivisione? Limitando il Desiderio di Ricevere Solo per Noi, e, invece, ricevere per aiutare e condividere con gli altri. Gli opposti unificati sono il cuore della nostra missione spirituale in questo mondo, e la restrizione è ciò che ci consente di farlo.