Yael Yardeni

Felice Nuova Luna Del Cancro!

Benvenuti nel nuovo mese lunare di Tammuz, che letteralmente significa tam vav zain, il completamento dei due mesi precedenti di Toro (Vav) e Gemelli (Zayin). E il sovrano del Cancro è uno dei nostri luminari: la Luna!

Tradizionalmente, il mese del Cancro è associato alle proprie radici, la famiglia e alla guarigione (è la finestra cosmica del famoso Shabbat Pinchas). Inoltre segna l’inizio del difficile periodo di Bein HaMetzarim, il periodo di tre settimane tra il 17° di Tammuz e il 9° di Av, che è considerata la finestra cosmica più impegnativa dell’anno.
Per avere una migliore idea di tutti i “perché” dietro Cancro, leggiamo il più antico manoscritto kabbalistico, il Sefer Yetzirah o al Libro della Formazione:

E ha fatto la lettera chet Re sopra la vista,
E ha legato una corona ad esso,
E ha combinato l’uno con l’altro,
E con loro si è formato
il Cancro nell’universo
Tammuz nell’anno
E la mano destra dell’anima, maschio e femmina

La parola chiave è “vista”, poiché in questo mese siamo sfidati a “vedere” veramente ciò che di solito evitiamo. Ma prima diamo un’occhiata più da vicino alla Luna, che governa questo mese.
L’unico satellite della Terra, la Luna rappresenta la protezione della Terra, sia spiritualmente che fisicamente. Grazie alla Luna riconosciamo e contiamo i mesi e le stagioni. Inoltre, la Luna illumina il nostro cammino durante il momento più buio della notte. Si ritiene che la Luna abbia protetto fisicamente, in passato, la Terra da meteoriti erranti.

La Luna rappresenta chi siamo quando siamo soli – il nostro vero nucleo, chi siamo veramente in profondità, la versione più grezza di noi stessi. La Luna illumina il bambino interire, i nostri sé, bisognosi ed emotivi che cercano sicurezza, certezze e nutrimento. In termini dell’archetipo junghiano, la Luna rappresenta l’anima. Originato dal latino, anima definisce il respiro, animus, la forza vitale. Alla luce di tutto ciò che abbiamo detto, il mese lunare del Cancro sarà per noi il nostro  Viaggio al Centro della Terra – un viaggio per vedere in profondità la nostra psiche.

Pertanto, il grafico della Luna Nuova contiene molta acqua, ed è molto spigoloso e molto Scorpione. L’VIII^ casa astrologica, la casa dello Scorpione, è quella dominante. La parte ascendente del grafico è anche in Scorpione, mentre un gruppo di pianeti si trova in Cancro. Venere è piuttosto sfidata e scomoda in Gemelli e si trova anche in VIII^ casa.

Quando parliamo dell’VIII^ casa, diciamo che questa è la più stimolante e intimidatoria di tutte le case dello zodiaco. Questa è una casa che nasconde tutte le cose di cui ci vergogniamo – i tabù, la rabbia, tutta la nostra immondizia emotiva, così come tutto quello che spazziamo sotto il tappeto e rifiutiamo di affrontare. È anche conosciuta come la casa della morte e della reincarnazione. Per comprenderla veramente, dobbiamo accettare che non c’è inizio senza fine e viceversa. Rappresenta la nostra capacità di trasformarci, rompere i nostri bozzoli e diventare farfalle. È il vero luogo per la rigenerazione spirituale.

Nel mese del Cancro, dove regna la Luna (il subconscio), sentiamo forze molto potenti al lavoro per “vedere” negli angoli più bui di noi stessi, completamente sfidanti e in definitiva cambiando il nostro schema interiore. In questo mese, sono messe in discussione le stesse ragioni della nostra stessa esistenza.

Ciò che può sembrare una maledizione è, di fatto, una benedizione sotto mentite spoglie. Come umani, siamo un mosaico dei 12 segni dello zodiaco e non amiamo il cambiamento. La vera natura del Cancro è vivere nel passato, perché il passato sembra sicuro; non cambierà mai. Questo mese, i nostri valori fondamentali si stanno spostando ed è per il meglio, dal momento che spesso operiamo con sistemi di credenze molto vecchi e ormai passati.

Da un punto di vista più globale, Plutone e Saturno sono entrambi nel severo Capricorno, e ci troviamo di fronte a molti cambiamenti drastici nella società e tutte le istituzioni governative ne sono colpite. Ciò che non funziona è la rottura lenta, ma inesorabile.  Persistono moltissime incertezze e dubbi. Molti governi stanno vivendo grandi difficoltà mentre cercano di stabilità e unità. Il vecchio modo non funziona più; dobbiamo fare spazio a nuovi schemi per un mondo nuovo di zecca. I grandi cambiamenti sono la somma dei piccoli.

Questo mese, prendi nota e ripulisci la tua “spazzatura” interiore! Segna nel tuo calendario le tre settimane radioattive, che quest’anno cadranno tra il 20 Luglio e l’11 Agosto. E attenti a non prendere grandi decisioni.

Chodesh Tov, e Buon Mese a tutti!