Mentre ci ambientiamo con gioia nel mese lunare di Pesci, prendiamo ora in esame le grandi opportunità di questa settimana. Si dice che, quando entra il mese di Adar (Pesci), dovremmo essere pieni di gioia. Nel frattempo, siamo pieni d’acqua! La luna, Nettuno, Venere e Chirone, sono tutti in Pesci, con Mercurio che presto li seguirà.

“La prima lezione riguarda l’amore incondizionato”.

Wow! Come usiamo tutte queste energie?

Grazie a Dio, la parte ascendente del grafico è in Vergine, segno di terra. I quattro elementi in acqua il segno della Vergine in ascesa, sono molto ben bilanciati. Ci indicano alcune grandi lezioni che possiamo applicare alle nostre vite immediatamente.

La prima lezione riguarda l’amore incondizionato. Tutti i pianeti sono in VII^ casa ( matrimonio, amore e ancora amore). Questa è LA settimana in cui fare un corso, informarci sull’approfondimento dei nostri studi, o forse investire per continuare la nostra formazione. E, naturalmente, tentare di essere più proattivi nei nostri studi spirituali andrà a vantaggio di tutti! La scienza ci dice che non stiamo nemmeno usando il 5% delle nostre capacità cerebrali. Abbiamo un “muscolo” che non abbiamo ancora usato molto, cioè il nostro muscolo spirituale.

Un recente studio, pubblicato sul Time Magazine, ha rilevato che, in persone che meditano in modo regolare, o concentrano parte del loro tempo sullo studio spirituale di qualsiasi tipo, hanno onde cerebrali completamente diverse rispetto alla popolazione in generale. Inoltre, le scansioni CAT (Tomografia Assiale Computerizzata) hanno mostrato che le parti del cervello che non sono normalmente attivate nella persona media, erano attive nelle persone orientate spiritualmente! Quindi, sembrerebbe che il loro potenziale sia meglio usato!

“Apriamoci all’apprendimento.”

È interessante notare che questa energia appare nel più intellettuale di tutti i mesi dell’acqua, che è il segno dei Pesci! Nell’astrologia kabbalistica, i Pesci sono considerati l’aria dell’acqua. I pesci sono inclini alla spiritualità o sono filosofi per natura. Per secoli, i kabbalisti hanno insegnato che la massa critica dell’illuminazione per il mondo non è nel numero di persone con una consapevolezza superiore, ma piuttosto nella qualità della loro ricerca spirituale. Quindi, cosa dobbiamo fare?

Molto semplicemente, apriamoci all’apprendimento con maggiore entusiasmo in questa settimana. Fate mille domande, se necessario! Questo è un momento incredibile per risvegliarci ai nostri studi, spirituali o meno. Perché non tornare a scuola se vii sembra giusto? Ognuno di noi può raggiungere una consapevolezza superiore con un piccolo sforzo!

Buona settimana!
Yael