Yael Yardeni

Miei cari amici, adesso siamo proprio in pieno mese del Toro! Fermiamoci un attimo per capire i messaggi cosmici.

Questa settimana inizia con la Luna e l’ascentedente nell’intenso Scorpione, per un totale di nove pianeti in segni di terra, e, sfortunatamente, non c’è un segno d’aria nel grafico. Grazie a Dio, presto arriverà un aiuto extra dall’universo con l’incredibile dono di Lag B’Omer (il 18° giorno del Toro). Quest’anno la giornata cade il 22 e il 23 maggio – sicuramente un giorno da segnare sui nostri calendari!

Per prima cosa esaminiamo come sopravvivere al resto di questo pesante periodo dell’Omer. Quali lezioni possiamo eventualmente imparare da un grafico così difficile (… e inespresso)? La risposta è  determinazione e testardaggine positiva! Se le ultime settimane non ci hanno insegnato il potere di “spingere in avanti, comunque”, non so cosa potrà farlo! In effetti, l’ascentedente e la Luna in Scorpione ci stanno offrendo un’opportunità inaspettata per sbarazzarci di molte credenze distorte che abbiamo tenuto per troppo tempo. La Luna dello Scorpione funge da grande ghigliottina …

All’inizio del mio personale viaggio spirituale, feci a Rav Berg, il nostro amato insegnante, la seguente domanda:

“Cerchiamo sempre di essere di supporto e di amore per coloro che ci circondano, studenti e insegnanti allo stesso modo. Come possiamo impedire che il distacco di uno studente dal suo viaggio spirituale si ripercuota su di noi? “

Rav Berg fece una pausa. Poi, con un sorriso brillante, rispose: “Fai questa domanda perché non  hai certezza. Se tu avessi vera certezza, capiresti che nessuna energia viene mai sprecata. Quando dai il tuo amore e la tua energia agli altri, potrebbe non tornare a te attraverso gli stessi fili. Ma torna sempre, non importa come – spesso attraverso persone completamente diverse.”

Questa spiegazione è stata uno dei momenti più illuminanti del mio viaggio spirituale. In altre parole, non possiamo cercare risultati immediati, ma dobbiamo continuare a portare amore e Luce in ogni interazione. Il risultato non è nelle nostre mani, ma nelle mani del cosmo. Dobbiamo SAPERE che tutto tornerà, anche se non sappiamo COME!

Questa settimana, connettiamoci all’idea di investire spiritualmente. Dato che c’è così tanta terra nel cosmo, approfittiamone. In poche parole, ciò di cui abbiamo bisogno, adesso, è uscire dalle nostre zone comfort e dare! Ciò significa investire energie nel nostro lavoro, in progetti, negli amici, nella carriera e nei sogni. Ma, allo stesso tempo, dobbiamo farlo incondizionatamente, sapendo, nel  profondo che potremmo non vedere i risultati in tre mesi o tre anni. Continuiamo a spingere, come un testardo Toro!

Se ci pensiamo, sentirsi scoraggiati è solo la conseguenza del non vedere risultati immediati. Questo succede molto nel nostro lavoro spirituale. Facciamo lo sforzo, poi chiediamo “Ok, dov’è la ricompensa? Ho fatto tutto! Dovrei ormai vincere!” Succede quando il cosmo vede crescere il nostro desiderio, il nostro vaso si espande e, cosa più importante, quando abbandoniamo tutte le nostre aspettative! L’aspettativa è sempre accompagnata da un’anima gemella: delusione!

Usiamo l’energia fantastica di Lag b’Omer per aumentare le nostre riserve spirituali per l’anno, quindi non importa quanto tempo ci vorrà per vedere gli effetti delle nostre azioni positive,  sentiamoci comunque sempre ottimisti e motivati. Questa è la settimana in cui investire, condividere e porre energia ovunque possiamo, con tutta la nostra forza e senza alcuna aspettativa.

Ci attendono sorprese!

Chag Sameach, Felice Vacanza a tutti!