Ciao a tutti & Chodesh tov! Nuovo Felice Mese del Cancro a tutti!

Sabato scorso abbiamo visto la nascita della Nuova Luna del Cancro e, ovviamente, di nuove avventure spirituali! Cominciamo con una rapida previsione per il mese. Poi passeremo tutti i Cancro al microscopio e fisseremo gli obiettivi per il mese.

In primo luogo, una rapida previsione mensile …

Come potrete immaginare, è il momento di prendere fazzoletti, ombrelli e impermeabili dagli armadi. Il cosmo sta sgocciolando con quattro pianeti del Cancro- in Pesci. Ci mancheranno i Gemelli! In breve, ci sentiremo particolarmente sensibili. Grazie a Dio, una buona quantità di terra equilibra l’acqua, in modo da poter manifestare e radicare le nostre idee in questo mese.

Dal momento che il segno ascendente del grafico di questo mese è il segno della Vergine, dobbiamo dare a ogni situazione una buona dose di realismo e buon senso, che è il nostro migliore vaccino per questo mese! Inoltre, Giove è posizionato in seconda casa, e Venere è in Toro, grande apertura per fare soldi e per la crescita globale. Per quanto riguarda i progetti, nella prima parte del mese le aziende dovranno intraprendere iniziative per rinnovarsi.

Il soggetto più complicato, in questo mese, è …la famiglia. Saturno e la Luna Nera sono in quarta casa, la casa delle radici e della nostra famiglia di origine. Bisogna stare attenti a non entrare in conflitti e lasciare scivolare tutto, veramente tutto. Allineatevi con atteggiamenti positivi e, se possibile, rimuovete le distanze tra i membri della famiglia. Ecco!

Bene, ora parliamo dei nostri cari amici Cancro.

Forse le persone più emotive dell’intero zodiaco, essi rappresentano l’acqua dei segni d’acqua! Non c’è da meravigliarsi che le lacrime siano così facili e che a volte “trasudano” emozioni ovunque!

Infatti, una delle sfide del segno è mantenere i propri confini. Frequentemente mettono a disagio le persone che amano, nella misura in cui, spesso, li soffocano. Il Cancro è l’acqua degli oceani. Pertanto, è assolutamente inconfondibile, e’ come una specie di tsunami!

Estremamente intuitivi, spesso psichici, o almeno molto in sintonia col cosmo, i Cancro hanno un dono della visione che spesso è ombreggiato dalle loro paure. E le paure non sono sicuramente estranee a questo segno! Ciò è dovuto alla potente influenza della luna. Kabbalisticamente, la luna rappresenta il mondo frammentato, i pezzi e le parti di vita che troviamo difficili da connettere. Nell’astrologia, simboleggia tutte le emozioni nascoste e il modo in cui rispondiamo interiormente alla vita. Date un’occhiata alla luna: non sembra mai la stessa cosa! I nostri amici Cancro, sperimentano infatti un maggior numero di emozioni rispetto alla persona media.

Poiché la luna non ha luce propria (riflette la luce del sole), i Cancro si sentono spesso privati, sia di amore che di attenzioni. Quello che ricevono non sembra mai abbastanza. Essi compensano rendendosi necessari agli altri e possono, talvolta, manipolare chi sta i loro intorno, in questo modo. L’amore può essere una valuta molto utile! Un altro effetto collaterale della luna è la sensazione di non essere abbastanza buoni – la malfamata sindrome da bassa autostima!

C’è una buona ragione per cui in tempi antichi si chiamavano alcune persone, lunatiche; La parola viene dalla parola latina luna! Ognuno ha familiarità con le storie di lupi mannari: accadono sempre durante la luna piena! Li’ siamo.

La donna Cancro dà sempre agli altri una sensazione di calore e curiosità, e diventerà spesso salvatrice e confessore. Gli uomini del Cancro sono molto più riservati rispetto alla loro controparte femminile. Molto appassionati di oggetti d’antiquariato e di oggetti del passato, spesso sono collezionisti; Il passato ha un valore sicuro e i Cancro sono la migliore memoria dello zodiaco. Il futuro, d’altra parte, è più complesso! Molti storici, antichi commercianti e artisti tormentati, sono nati in realta’, sotto questo segno, così come grandi Amministratori e banchieri.

Il tikkun o karma dei Cancro ha molto a che fare con la famiglia.

Questioni di codipendenza o di risentimento a causa di un’infanzia difficile spesso si radicano profondamente nei loro cuori o, al contrario, spesso mancano di ricordi.

Come nota positiva, i Cancro sono molto amabili e molti generosi nel condividere.

Sono famosi Cancro:

George Orwell (scrittore del 1984!)
Il Dalai Lama
John Rockefeller
Nelson Mandela
Franz Kafka (scrittore tormentato)
Giulio Cesare
Rembrandt (pittore)
Marc Chagall (pittore)
Ernest Hemingway (sceneggiatore)

Ecco tre suggerimenti importanti per questo mese:

     – Non trattenere rancore.
     – Connettersi all’intuizione e al sesto senso.
     – Quando si decide di condividere, mai pentirsi!

Vi auguro un mese meraviglioso! Chodesh Tov a tutti!

Yael